Home » SISMA 2016 » SISMA 2016 – REDAZIONE SCHEDE FAST/AEDES/attività di Data Entry

SISMA 2016 – REDAZIONE SCHEDE FAST/AEDES/attività di Data Entry

Gentili Colleghi,

La Protezione Civile, per il tramite del Consiglio Nazionale, ci ha richiesto ulteriore disponibilità per le attività di sopralluogo e compilazione delle schede FAST/AEDES e per attività di Data Entry.

PREMESSO CHE:

• per la compilazione delle schede AeDES occorre avere i requisiti indicati nel modulo di adesione allegato;
• le schede di verifica dell’agibilità FAST degli edifici sono una versione semplificata delle schede AeDES e comportano una valutazione limitata, che deve essere sottoscritta dal tecnico;
• e’ raccomandabile dotarsi di una propria assicurazione di responsabilità professionale in quanto il Dipartimento di Protezione Civile fornisce solo l’assicurazione contro gli infortuni;
• sarà cura di ognuno provvedere all’anticipazione di tutte le spese occorrenti all’organizzazione logistica relativamente a vitto, alloggio e viaggio che saranno rimborsate nei tempi e nei modi stabiliti dal Dipartimento di Protezione Civile
• occorre dotarsi di idoneo abbigliamento DPI (casco, scarpe, ecc.).
• come da OPCM n. 405 del 10.11.2016 ai tecnici impegnati nell’attività di rilevamento verrà corrisposto un rimborso per mancato guadagno giornaliero secondo quanto previsto dall’art.1 comma 6.

SI CHIEDE

agli interessati di inviare ESCLUSIVAMENTE all’indirizzo di posta elettronica: commissione.terremoto@ordinearchitetti.pg.it la propria adesione/disponibilità mediante la compilazione della scheda allegata entro e non oltre le ore 10.00 del giovedì precedente alla propria disponibilità di partenza, indicando come oggetto:

“SISMA 2016 – REDAZIONE SCHEDE FAST /AEDES/attività di Data Entry”Si informa inoltre che il C.N.A.P.P.C. entro breve tempo rimborserà le spese sostenute dalle squadre che hanno già operato. E’ previsto un rimborso per il mancato guadagno giornaliero solo per chi ha operato attività di rilevamento per almeno dieci giorni, anche non consecutivi.

Inoltre, ai sensi dell’art. 5.2.2 (Esercitazioni e mobilitazioni di Protezione Civile) delle Linee Guida della Formazione attualmente in vigore:
Le attività connesse a mobilitazione o esercitazione di Protezione civile sono assimilabili a workshop con l’attribuzione di 2 c.f.p. per ogni giorno di attività con il limite massimo di 24 c.f.p. nel triennio.
Per gli attestati di frequenza sarà compito del consiglio nazionale stesso trasmetterli direttamente agli interessati.
E’ possibile, per fini concorsuali o assimilabili, autocertificare le proprie presenze.
Per le squadre già formate, con numero identificativo di squadra già assegnato a Rieti dalla Protezione Civile, che abbiano la volontà di proseguire l’attività per ulteriori cinque/otto giorni, è possibile inviare la scheda di estensione operatività allegata indicando il numero di tesserino e quello di squadra.

In tal caso, sarà possibile presentarsi, per l’assegnazione della nuova destinazione, il martedì di ogni settimana direttamente alla sede regionale della Protezione Civile di Foligno (C.O.R.).

Cordiali Saluti

Il Segretario
Arch. Claudio Minciotti